Review Category : Notizie

Diocesi di Viterbo: sospese le messe e le cerimonie

Mar 9, 2020 Posted by In approfondimenti, Notizie Tagged Comments 0

In conformità al nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (pubblicato nella mattinata di domenica 8 marzo 2020), relativo alla gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 sull’intero territorio nazionale, e alla Nota della Conferenza Episcopale Italiana (CS n.11/2020) trasmessa in serata,
la DIOCESI DI VITERBO dispone per il periodo che va dal 9 marzo al 3 aprile 2020 i seguenti provvedimenti:
1. sono sospese le S. Messe feriali e festive e tutti i Pii esercizi (Via Crucis, Adorazione eucaristica comunitaria,
Lectio divina etc.) in tutte le chiese della Diocesi regolarmente aperte al culto pubblico;
2. sono sospese tutte le celebrazioni esequiali;
3. le nostre chiese rimarranno aperte per la preghiera personale dei fedeli, attuando però le disposizioni dell’art.
2, lettera v. del DPCM del 08.03.2020;
4. Rimangono in vigore tutte le altre Indicazioni già comunicate dalla Diocesi di Viterbo il 5 marzo u.s. e cioè:
a. La sospensione di tutti gli incontri di catechesi per bambini, ragazzi, giovani e adulti:
b. La sospensione di conferenze, incontri e dibattiti nei locali parrocchiali e diocesani;
c. La sospensione in Parrocchia e nei locali parrocchiali di feste di compleanno o altre manifestazioni ed
eventi che comportino affollamento di persone;
d. La chiusura dei nostri impianti sportivi con la sospensione di ogni attività ricreativa.
Inoltre, per lo stesso periodo di tempo (o comunque fino a nuove disposizioni):
1. Sono sospesi tutti gli Incontri diocesani in calendario:
a. La “Visita fraterna” del Vescovo alle Parrocchie della Vicaria di Acquapendete ( martedì 10 marzo a Proceno; Giovedì 12 marzo ad Acquapendente; Venerdì 13 marzo a Gradoli; Martedì 17 marzo a Onano;
Venerdì 20 marzo a Grotte di Castro; Martedì 24 marzo a San Lorenzo Nuovo; Martedì 31 marzo a Latera);
b. Il Ritiro unitario del Clero del 12 marzo e l’incontro di Formazione Permanente per il giovane clero del 26 marzo;
2. Sono sospese (a data da stabilire dopo Pasqua) le celebrazioni con il conferimento delle Cresime nelle
Parrocchie di Canino (21 marzo) e Bomarzo (29 marzo);
3. Sono da rimandare in ogni Parrocchia le Celebrazioni di matrimonio e di Prima comunione;
4. Sono sospese ogni tipo di celebrazione (S. Messe, Vespri e Processioni) per eventuali Feste patronali che intercorrano nel periodo che va dal giorno 9 marzo al 3 aprile.

Read More →

ATTUALITA’ – “M’illumino di meno”, anche Viterbo è per il risparmio energetico

Anche quest’anno il Comune di Viterbo, su invito dell’Anci, aderisce a “M’illumino di meno”, la grande giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico, organizzata da Caterpillar, il noto programma di Rai Radio2, questa volta dedicata in particolar modo ad aumentare gli alberi, le piante e il verde.
“Per l’occasione – spiega l’assessore alla pubblica illuminazione Laura Allegrini – questo pomeriggio, a partire dalle 18, Viterbo spegnerà la torre dell’orologio di piazza del Plebiscito e i merli dell’antica cinta muraria che costeggia porta Fiorentina. Rivolgo un appello a tutti i cittadini, affinché spengano, o riducano al minimo, le luci delle proprie abitazioni e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili. Un modo per ribadire l’importanza del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili”. L’illuminazione sulla torre dell’orologio e sugli antichi merli tornerà ad accendersi lunedì sera.
 

Read More →

NEWS – Raid degli Etruschi 2020 protagonista su Sky Sport

Venerdì 6 Marzo alle ore 22:55 durante la nuova puntata di Gentleman Driver, programma televisivo che si occupa di motorismo storico, in onda su Sky Sport canale 228 MS MotorTV e sul Digitale Terrestre, verrà trasmesso il primo servizio di presentazione del Raid degli Etruschi 2020, evento turistico internazionale rivolto ad appassionati di auto d’epoca, organizzato dall’Etruria Historic Racing Club

La manifestazione, che vanta il patrocinio del comune di Viterbo, Marta e Acquapendente, si svolgerà dal 18 al 21 Giugno a Viterbo e nella Tuscia. La macchina organizzativa è già all’opera per realizzare una manifestazione che possa replicare il successo dello scorso anno.

Il Raid degli Etruschi ha l’obiettivo di coinvolgere appassionati e collezionisti del settore, e allo stesso tempo, far conoscere e apprezzare la Tuscia viterbese, una zona del Lazio ancora poco conosciuta ma ricca di storia e cultura – dichiara Mimmo Patara, Presidente dell’Etruria Historic Racing ClubAnche quest’anno è prevista la partecipazione di equipaggi stranieri. Dimostrazione che l’evento che proponiamo, un mix di cultura, turismo e sport, viene apprezzato anche al di fuori dei confini italiani”

Per chi non è abbonato a Sky, potrà vedere il programma sul Digitale Terrestre, nel Lazio sintonizzandosi sul canale 185. Sono previste anche 6 repliche che inizieranno il giorno dopo la prima messa in onda e copriranno tutta la settimana e tutte le fasce orarie: sabato ore 12,00, domenica ore 23,00, lunedì ore 15,00, martedì ore 8,00, mercoledì ore 20,30, giovedì ore 15,30.

Per avere maggiori info sul Raid degli Etruschi: www.raidetruschi.it

Read More →

Festa delle Donne: benessere gourmet all’Agrispa Fra Viaco

Feb 24, 2020 Posted by In Notizie Tagged Comments 0

All’Agriturismo Fra Viaco si festeggiano le donne con una giornata di Benessere Gourmet!

Il pacchetto include per ogni persona:
ingresso in Agri Spa con sauna, tepidarium, bagno turco, docce emozionali, idromassaggio
1 trattamento scrub corpo
Pranzo (antipasto, 2 primi, secondo con contorno, dolce, acqua e caffè)
Quota a persona € 50,00

e se aggiungi un trattamento viso, te lo proponiamo a soli € 20,00!!!

Read More →

NEWS – Il Premio Maestro Fardo alle ragazze del Volley Vasanello

Gen 7, 2020 Posted by In approfondimenti, Notizie Comments 0

Prestigioso riconoscimento per le ragazze del Volley Vasanello che, sabato scorso, 4 gennaio, sono state insignite, con una cerimonia ufficiale a Viterbo, del Premio Mastro Fardo.

Il Premio Maestro Fardo è un tributo alla virtù civica e alla solidarietà creato, oltre 20 anni fa, da Legambiente che riscoprì la grande figura del mecenate viterbese, istituendo un premio in suo onore.

Da allora, insieme a Admo e Avis, in collaborazione con Agesci, vengono insignite del riconoscimento le “belle persone” segnalate dai cittadini viterbesi, in un appuntamento fisso molto atteso che dà visibilità a storie di solidarietà che altrimenti rimarrebbero nell’anonimato.

Tra i vincitori di quest’anno anche le Ragazze del Volley Vasanello (Cecilia, Chiara, Alessandra, Serena, Veronica, Arianna, Laura e Patrizia) che hanno ricevuto la targa con questa motivazione: “I soldi non ci sono ma la voglia di giocare tanta. Coì da quattro anni Cecilia, Chiara, Alessandra, Serena, Veronica, Arianna, Laura e Patrizia gestiscono il Palazzetto dello Sport, pagano i riscaldamenti, puliscono gli spogliatoi, tengono il bilancio della società e il mercato delle giocatrici. Poi, quando tutto è a posto, indossano le ginocchiere e scendono in campo. La ricompensa per loro è riuscire a fare lo sport che amano nella squadra in cui sono cresciute, magari coinvolgendo nuove atlete.”.

“Il mio plauso va alle ragazze del Volley Vasanello – ha dichiarato l’assessore allo Sport Luigi Stefanucci – che, con tenacia e determinazione garantiscono la continuità della disciplina sportiva di cui sono appassionate.

Il Premio Mastro Fardo che hanno ricevuto è la testimonianza tangibile che, se ci sono degli obiettivi da raggiungere, la costanza permette di arrivare ovunque. Le ringrazio personalmente per aver dato lustro a Vasanello con il prestigioso riconoscimento ottenuto, con l’auspicio di ambire sempre più in alto per il futuro.”

Read More →

NEWS – “Violenza sulle donne” successo per il primo incontro di Lumina

Nov 15, 2019 Posted by In approfondimenti, Notizie Tagged , Comments 0

Si è tenuta mercoledì 13 Novembre, a Vasanello, presso la Biblioteca Comunale,  la prima conferenza ‘’ Violenza sulle Donne’’ a cura di Anna Maghi e Valentina Bruno responsabili del ‘’ Centro Antiviolenza Erinna Donne per le Donne’’.

Un incontro incentrato su una delle tematiche più difficili da affrontare nella storia contemporanea. Pensare che nel 2019 la Donna soffra ancora di violenze (che esse siano fisiche, psichiche e/o sessuali), dovrebbe far riflettere tutti, specialmente se si pensa che queste, nelle maggior parte dei casi, avvengono nelle circostanze che la dovrebbero far sentire sicura, in quel nido familiare che è e deve rimanere simbolo di amore, e non di paura.

Anna e Valentina durante il meeting sono state emozionanti introducendo l’argomento partendo proprio dalla violenza domestica, spiegando come questa sia ormai all’ordine del giorno e come molte Donne per vari motivi (vergogna di essere vittime di violenza, salvaguardare il bene dei propri figli per citarne alcuni ) non chiedano aiuto.

Per questo, hanno parlato di come riconoscere un uomo predisposto alla violenza, di come sia possibile uscire da situazioni difficili che creano sempre un disturbo psicologico non indifferente nella Donna, che spesso si ritrova ormai chiusa in un circolo vizioso, che con il vizio ha in comune soltanto la pericolosità di tale situazione.

Inoltre, durante la conferenza sono stati riportati casi di violenze che con il loro racconto hanno fatto rabbrividire totalmente la platea presente.

Verso la fine dell’incontro è stato ribadito il concetto dell’importanza della sicurezza della Donna, aldilà di ogni differenza socioculturale.

Difatti alcune battaglie legali purtroppo sono state vinte solamente nel nuovo millennio, basti pensare che il reato di Stalking è entrato a far parte dell’ordinamento italiano nel 2009 con la legge n°38; per questo è fondamentale che ci sia una battaglia quotidiana, continua e concreta.

 

INFO e CONTATTI:

E-mail associazione.lumina.vt@gmail.com

Instagram & Facebook:  lumina_aps

Numeri telefonici  Presidente: Andrea Costanzi            +39 3275668422 

Vicepresidente: Francesca Ungolo +39 3282060600 

 

Read More →

NEWS – Simone Gamberi direttore artistico del nuovo polo culturale ai Giardini di Ararat

Un nuovo laboratorio culturale all’ombra dei castagni della Tuscia.

La figura che mancava sul territorio della Tuscia è nata venerdì 8 novembre in una location d’eccezione: il rinomato locale Giardini di Ararat immerso nel verde della faggeta tra Viterbo e Bagnaia, oasi incontaminata di rara bellezza.

La struttura, universalmente riconosciuta come ristorante-agriturismo cambia pelle, cresce ed assume una valenza culturale, diventando una vera e propria “Fucina Creativa” con un maestro d’eccezione: Simone Gamberi.

Il giovanissimo talento viterbese, musicista in primis, poeta, scrittore e attore sarà, infatti, il direttore artistico di questo progetto culturale. 

Simone Gamberi, musicista dall’età di 13 anni, nel 2011 Simone ha aperto il concerto di Mannarino a Roma, nel 2014 quello dei Nobraino, di Monica Hill e Piero Pelù, e nel 2015 si è piazzato tra i migliori di Sanremo Giovani.

Il suo successo più recente è nel 2018 sul palco dell’Ariston quando si è aggiudicato, per la sezione Trend, il premio Global Label al 31° Sanremo Rock & Trend Festival.

L’estro e la genialità di Gamberi ben si sposano con quelli di Laura Belli, la “regina” di Ararat, istrionica artista della cucina ma anche presidente provinciale del Movimento Donne Impresa di Confartigianato, che lo ha fortemente voluto per realizzare questo connubio tra cultura ed enogastronomia.

Innumerevoli sono le declinazioni che assumerà questa esperienza a 360°.

I Giardini diverranno un locale dove sarà possibile mangiare mentre si assiste a performance teatrali estemporanee, ascoltare musica e degustare ottimo vino, riportando in auge l’antica esperienza della “mescita”,  apprezzare una mostra di quadri o di moderne installazioni.

Il castagneto adiacente diventerà, invece, un vero e proprio laboratorio teatrale all’aperto, dove i giovani talenti potranno mettere alla prova le loro capacità.

Ieri sera, in questa sinergia di iniziative culturali, hanno partecipato Gianmaria Cervo direttore artistico di  Quartieri dell’Arte, Roberta Sperduri presidente di Yarn Bombing, Giuliana Ceso ed Emanuela Stella, presidente e vice dell’associazione Arte e Benessere di Bomarzo, l’artista Mariella Gentile e Michele Villetti di Art Republic.

Chiunque faccia arte insomma sarà il benvenuto: le porte dei Giardini di Ararat si aprono alla cultura in ogni sua forma.

 

 

Read More →

NEWS – “Dove Batte il mio Cuore”, sold out lo spettacolo di beneficenza a favore della onlus Radici

“Dove Batte il mio Cuore”, grandissimo successo per lo spettacolo di solidarietà che si è tenuto sabato scorso presso il Teatro Ettore Petrolini di Ronciglione.
L’evento, a scopo benefico, organizzato dal gruppo “Insieme per Un Sorriso”, è stato scritto da Leonardo Modanesi ed in sole due settimane ha sbancato i botteghini, vendendo più di 300 biglietti.

Il giovane autore ronciglionese è riuscito, con talento e bravura, a narrare un viaggio ricco di tante sensazioni tra musica e danza, affrontando temi come l’accoglienza, il pregiudizio, la fratellanza e la diversità.

“Dove Batte il mio Cuore” è stato ideato con il lodevole obiettivo di donare il ricavato ai progetti della onlus Radici Onlus, attiva sul territorio dal 2016 nel sostegno a bambini e ragazzi in situazioni di difficoltà e disagio sociale. 

 

Tantissime sono, al riguardo, le attività solidali portate avanti nelle tre strutture dell’associazione: il centro diurno L’Emile di Ronciglione e le case famiglia “Nonna Anna” di Capranica e Lucia Mariti di Ronciglione.

 

Le due case famiglia ospitano minori in difficoltà dagli 11 ai 18 anni per i quali sono attivati, durante il periodo di permanenza, progetti di inserimento scolastico, lavorativo ma soprattutto sociale.

 

“E’stata una serata ricca di tante emozioni, passione e cuore – ha commentato il presidente della onlus Radici, Stefano Ciucci – Leonardo Modanesi è un bravissimo artista ma anche un “vecchio” amico della nostra associazione alla quale ha voluto fare questo grande regalo.

Ringrazio lui e tutti gli artisti di “Insieme per un Sorriso” anche loro impegnati e sempre disponibili al sostegno di progetti per il sociale .

 

Read More →

CULTURA – Olivetti, l'”imprenditore-filosofo” al centro del convegno nazionale dell’associazione La Pira

Ott 21, 2019 Posted by In Notizie Tagged , Comments 0

-di Simona Tenentini-

“Comunità e partecipazione in Adriano Olivetti”, un interessante focus, a cura dell’associazione culturale Giorgio La Pira, si è svolto sabato scorso, 19 ottobre, presso la Sala Conferenze della Curia vescovile di Civita Castellana .

Al centro del dibattito, la figura poliedrica di colui che è stato definito “imprenditore, scrittore, filosofo” dagli autorevoli esperti che sono intervenuti delineandone un quadro a 360° in tutti i suoi molteplici aspetti.

“Un uomo animato dalla passione civile unita a quella imprenditoriale, vicino al socialismo liberale di Carlo Rosselli e convinto fautore di uno Stato di concezione federalista, basato su comunità territoriali economicamente e socialmente autonome. 

Secondo Olivetti, le linee guida del nuovo stato da lui concepito dovevano essere i diritti spirituali delle persone ed uno spazio geograficamente delimitato, oltre ad una legittimazione che non può essere imposta dall’alto ma deve provenire dal basso.

L’innovatività del pensiero olivettiano sta nel suo rifiuto dei partiti e nella sua concezione di “democrazia integrata”, fondata sul lavoro e sulla cultura, elementi propulsivi in ogni ambito.

Tutto il potere deve risiedere nella comunità e non nella democrazia rappresentativa, Olivetti non accetta, infatti, il concetto di Parlamento delineato nell’Ottocento.

Fondamentali, al contrario, nel suo pensiero sono i  valori della Costituzione italiana: uguaglianza e dignità della persona oltre alla solidarietà e alla fratellanza.”

 

Presenti all’incontro Giovanni Bianco (Università di Sassari), Carlo Bersani (Università Niccolò Cusano), Aurelio Rizzacasa (Università di Perugia) Matteo Cosulich (Università di Trento) e Nicola Tranfaglia (Università di Torino).

Ha aperto i lavori l’indirizzo di saluto di Emilio Corteselli, Presidente dell’associazione culturale nazionale “Giorgio La Pira”.

 

Read More →

CULTURA – La nuova stagione del Teatro Caffeina all’insegna de “La pazza gioia”

Una proposta fatta di grandi nomi che conferma il palco viterbese come snodo naturale dei massimi circuiti teatrali: la stagione 2019/2020 di Teatro Caffeina porterà sul palco di via Cavour dei giganti della comicità, dell’emozione e della cultura. Una prima nazionale con Walter Pagliaro impreziosirà un cartellone composto da nomi d’impatto come Marco Paolini, Riccardo Rossi, Elisabetta Pozzi, Marisa Laurito, Nicoletta Braschi, Francesco Montanari e Andrea Delogu, che calcheranno le scene su testi di Luigi Pirandello, Samuel Beckett, Henrik Ibsen, Gardner McKay.

 

Con la prima de “Gli Spettri” di Ibsen, per la regia e la drammaturgia di Walter Pagliaro in cartellone per il 15 e 16 febbraio 2020, sarà inaugurato il ciclo delle residenzialità teatrali a Teatro Caffeina: “Così uno dei più grandi maestri del teatro italiano allestirà proprio da noi la sua prossima produzione, un testo del celebre drammaturgo scandinavo, in una versione pensata e costruita proprio per il Teatro Caffeina” spiega Annalisa Canfora, direttrice artistica della stagione teatrale a via Cavour. “Il nostro progetto”, continua l’attrice in forza al Teatro Brancaccio di Roma, “è prima di tutto una visione, la visione pazza (in tempi di crisi dei teatri) di un luogo di spettacoli vivi, gioiosi, capaci di creare nuove comunità di visione e azione teatrale.

Nasce così ‘La pazza gioia’, la stagione 2019/2020 del Teatro Caffeina, una stagione visionaria, allegra, estremamente vitale”. Continua Canfora: “Grandi autori (Pirandello, Beckett, Ibsen), riscritture, tanta ironia e grottesco, drammaturgia contemporanea, il teatro di narrazione, la grande regia e alcuni tra i più importanti protagonisti della scena italiana.

Questa è l’offerta che torniamo a proporre al nostro pubblico, una comunità di appassionati pazza e gioiosa come noi, che a chi dice il teatro è morto risponde uscendo di casa, riempiendo le sale, assistendo agli spettacoli, ridendo ed emozionandosi”.

 

“Credo che Teatro Caffeina sia il mio successo preferito, fra i tanti che Fondazione Caffeina Cultura ha saputo costruire in questi anni”, dichiara Carlo Rovelli, presidente di Caffeina: “E’ questo che immaginavo anni fa quando ho scelto di sostenere la rinascita dello stabile di via Cavour, per me un luogo del cuore, perché io sono prima di tutto uno dei tanti ragazzi che al ‘Pidocchietto’ viterbese degli anni d’oro era di casa, ogni settimana, ogni giorno. Non sopportavo di vederlo nello stato diroccato in cui l’ho ritrovato decenni dopo: oggi sono felice che Teatro Caffeina sia di nuovo un luogo di gioia, di passione e di cultura.Per questa stagione teatrale”, conclude Rovelli, “confesso che sarò prima di tutto un affezionato spettatore, pazzo e gioioso nell’accompagnare e sostenere gli sforzi di questa fantastica squadra di lavoro”.

 

Da martedì 22 ottobre sarà possibile acquistare, fisicamente al botteghino del teatro o via web, gli abbonamenti per la stagione 2019 / 2020.

Read More →